Osservazioni sulle norme e Lettere

Luglio 2019 Lettera della coalizione al Senato degli Stati Uniti d’America sul CASE Act

Organisation for Transformative Works (OTW, Organizzazione per i Lavori Trasformativi) si è unita ad altri alleati per opporsi al CASE Act, che porterebbe alla nascita di una sorta di tribunale per i piccoli casi riguardanti il copyright. Questo potrebbe imporre sanzioni fino a un massimo di 30.000 US$ per presunte violazioni, senza passare per un giusto processo.
Luglio 2019 Dichiarazione congiunta dei principi riguardanti la Sezione 230 del Communications Decency Act (Legge sul decoro delle comunicazioni)

Supporto Legale si è unito ad un variegato gruppo di alleati ed esperti per scrivere una dichiarazione di principi congiunta sulla Sezione 230 del Communications Decency Act, che presenta diverse possibili protezioni per le piattaforme Internet.

Aprile 2019 Osservazioni al Parlamento della Nuova Zelanda riguardo alla revisione regolare dell’Atto sul Copyright neozelandese

Nell’aprile 2019, Supporto Legale di OTW ha presentato alcune osservazioni in merito alla richiesta di commenti da parte della Nuova Zelanda, relativamente alla revisione dell’Atto sul Copyright di tale Paese.
OTW ha fatto affidamento su importanti testimonianze da parte dei fan neozelandesi, per dimostrare i molteplici valori sociali e culturali delle leggi che consentono e promuovono la creazione dei lavori trasformativi. Ha inoltre obiettato che la Nuova Zelanda dovrebbe conservare ed espandere le politiche di utilizzo leale per migliorare tali politiche.

Osservazioni all’Ufficio del Copyright americano riguardo all’Atto sulla Modernizzazione della Musica (marzo 2019)

Nel marzo 2019, Supporto Legale di OTW ha risposto a un avviso di regolamentazione proposto dall’Ufficio del Copyright americano riguardante il significato di uso “non commerciale” come previsto dal recente Atto di Modernizzazione della Musica – Music Modernization Act (“MMA”). OTW ha sostenuto, tra le altre cose, che la definizione di uso commerciale nell’ambito del MMA dovrebbe concentrarsi sull’uso specifico, piuttosto che sull’utente; dovrebbe analizzare la commerciabilità basata sulla ricerca di profitto dell’utente piuttosto che sul tipo di piattaforma o di hosting che vengono usati e dovrebbe distinguere tra commerciabilità e “profitto” non commerciale.

Osservazioni al Parlamento Canadese come parte della regolare revisione della legge sui diritti d’autore del Canada (giugno 2018)

Durante giugno 2018, OTW (Organizzazione per i Lavori Trasformativi) ha presentato le proprie osservazioni al Parlamento Canadese come parte della regolare revisione della legge sui diritti d’autore del Canada. OTW si è basata sulle storie dei fan canadesi per sostenere che le eccezioni del Canada al Fair Dealing e al contenuto generato dagli utenti sono state efficaci e socialmente vantaggiose.

Osservazioni al Rappresentante per il Commercio degli Stati Uniti d’America riguardante l’Accordo nordamericano per il libero scambio (NAFTA) (giugno 2017)

Dato che il Rappresentante per il Commercio degli Stati Uniti d’America (USTR) ha avviato il procedimento di rinegoziazione dell’Accordo nordamericano per il libero scambio (NAFTA), Supporto Legale di OTW si è fatto fautore di un processo di negoziazione aperto e trasparente, e ha enfatizzato l’importanza di includere eccezioni e limitazioni come l’utilizzo leale in ogni disposizione riguardante la protezione della proprietà intellettuale.

Osservazioni all’Ufficio del Copyright riguardo i diritti morali di attribuzione ed integrità (marzo 2017)

Il 30 marzo 2017, Supporto Legale di OTW ha inviato una risposta alla richiesta di commenti da parte dell’Ufficio americano del copyright riguardanti la possibilità per gli Stati Uniti di adottare ulteriori leggi che esigano che gli autori vengano identificati in relazione ai loro lavori (anche conosciuto come diritto di “attribuzione”) e che sia necessario il permesso dell’autore per apportare cambiamenti a lavori protetti dal copyright (anche conosciuto come diritto di “integrità”). Insieme, questi sono noti come “diritti morali”. OTW ha sostenuto che il diritto di integrità sarebbe dannoso per la libertà di espressione e che, anche se generalmente le norme di attribuzione sono spesso vantaggiose e già diffuse nelle comunità dei fan, non dovrebbero divenire vere e proprie leggi. I diritti di attribuzione sono già ben protetti dal diritto contrattuale e ulteriori diritti legali non si adatterebbero bene alle comuni forme di creazione collettiva e sequenziale, e le consistenti variazioni tra le norme di attribuzione di differenti comunità (per esempio, fandom, mondo accademico, produzione cinematografica e pubblicità) dimostrano che le singole comunità dovrebbero avere la possibilità di determinare quando e in che modo sia meglio effettuare l’attribuzione.

Seguito delle osservazioni all’Ufficio del copyright riguardo la sezione 512 del DMCA (febbraio 2017)

Facendo seguito ai nostri commenti di marzo 2016, Supporto Legale di OTW ha risposto alle domande dell’Ufficio del copyright riguardanti le disposizioni per la notifica e rimozione previste dall’articolo 512 del DMCA. Tra le altre cose, OTW ha preso spunto dalla sua esperienza nella gestione di Archive of Our Own – AO3 (Un Archivio Tutto Per Noi) e dalle esperienze di quei membri che si sono trovati ad affrontare avvisi di rimozione, per sottolineare i modi in cui il sistema attuale funziona bene e quelli invece in cui può essere migliorato.

Osservazioni a Singapore (ottobre 2016)

Il 23 ottobre 2016, il comitato Supporto Legale di OTW ha inviato dei commenti al governo di Singapore in risposta a una consultazione pubblica riguardo alla proposta di alcuni cambiamenti alla politica sul copyright di Singapore. Abbiamo sottolineato i benefici di una politica sul copyright bilanciata, con una solida dottrina riguardante il fair use che permetta la creazione di lavori trasformativi non commerciali senza autorizzazione, e suggerito la possibilità di un’eccezione alla protezione del copyright per “contenuti generati dagli utenti” allo scopo di espandere il fair use. Ci siamo basati sulla nostra esperienza nell’ottenere l’esenzione dalle disposizioni “anti-aggiramento” del DMCA sulla creazione di video per discutere le proposte di Singapore riguardanti le “misure di protezione tecnica” per i lavori coperti da copyright. Abbiamo anche sollecitato Singapore ad adottare regole semplici e coerenti per quanto concerne la durata della protezione del copyright, abbiamo discusso dei pro e i contro di lasciare agli autori il diritto di attribuzione, e di alcune proposte su come trattare i lavori “orfani” di cui non è facile identificare il detentore del copyright.

Osservazioni all’Ufficio americano del copyright (giugno 2016)

Il 26 giugno 2016, OTW (Organizzazione per i Lavori Trasformativi), insieme alla EFF ed al professor Eric Goldman, ha notificato delle osservazioni all’Ufficio americano del copyright in risposta ad una notifica di proposta di una normativa che costringerebbe i siti che usufruiscono di protezione dal DMCA (come Archive of Our Own) a rinnovare la propria registrazione ogni tre anni. Argomentiamo che questo nuovo requisito potrebbe danneggiare i piccoli provider di servizi, ed esporli a dei rischi a causa di errori trascurabili.

Osservazioni alla Commissione Europea (giugno 2016)

Osservazioni alla Commissione Europea (aprile 2016)

OTW ha spiegato che, sebbene i sistemi di notifica e rimozione siano progettati per rendere più veloce e più economica l’applicazione della proprietà intellettuale, è fondamentale che questi vantaggi non portino alla soppressione anche di lavori che rispettano le norme.”
Inoltre, OTW ha sollecitato la Commissione a riconoscere che anche dal settore non commerciale possono derivare grandi innovazioni e creatività, e l’ha esortata a non fissare norme che solo le grandi società potranno rispettare.

Osservazioni all’Ufficio americano del copyright riguardo l’articolo 512 del DMCA (marzo 2016)

A seguito di una richiesta dell’Ufficio americano del copyright, Supporto Legale di OTW ha fornito le proprie osservazioni relativamente alle disposizioni per la notifica e rimozione previste dall’articolo 512 del DMCA. OTW ha sostenuto che la legge è ben lontana dalla perfezione, ma che fornisce una cornice importante per la crescita della creatività online. Ha ricordato all’Ufficio del copyright che molti degli enti che dipendono dal DMCA, come Archive of Our Own (Archivio Tutto Per Noi) di OTW, sono piccoli, revisionano le notifiche di rimozione individualmente e non dispongono delle risorse per verificare che il contenuto fornito dagli utenti non contenga violazioni. OTW ha inoltre sottolineato l’importanza dei meccanismi per la prevenzione e la sanzione di notifiche di rimozione illegittime, e ha individuato i motivi per cui l’attuale sistema di contro-notifica è inadeguato a proteggere gli utenti che esercitano l’utilizzo leale e la libera espressione.

Osservazioni all’Ufficio americano del copyright

A seguito di una richiesta dell’Ufficio americano del copyright, Supporto Legale di OTW ha dichiarato che l’articolo 1201 del DMCA ha una formulazione troppo ampia e impedisce invenzioni e innovazioni preziose senza motivo, impedendo alle persone di eludere le protezioni tecnologiche sui materiali protetti da copyright anche nel caso in cui ciò avvenga per scopi legittimi, come l’utilizzo leale. Abbiamo anche sostenuto che la procedura normativa triennale, in virtù della quale abbiamo ottenuto con successo le esenzioni per i vidder, è eccessivamente gravosa e abbiamo avanzato delle proposte concrete per migliorarla.

Osservazioni alla Commissione Europea

A dicembre 2015, il Supporto Legale di OTW ha presentato un’osservazione in risposta alla richiesta della Commissione Europea di commenti riguardo le piattaforme online, gli intermediari online e il cloud computing. Le osservazioni di OTW hanno enfatizzato i pericoli di una regolamentazione basata sul falso assunto che tutte le piattaforme e tutti gli intermediari online siano grandi entità commerciali come Google ed eBay.

Osservazioni al Coordinatore per l’Applicazione della Proprietà Intellettuale degli Stati Uniti

Il 16 ottobre 2015, OTW e l’alleata Public Knowledge hanno presentato osservazioni al Coordinatore per l’Applicazione delle Proprietà Intellettuali degli Stati Uniti dell’Ufficio dell’Amministrazione e del Bilancio in risposta alla richiesta di commenti avanzata dello stesso ufficio riguardo il suo piano di applicazione delle leggi di tutela della proprietà intellettuale. Le osservazioni contengono raccomandazioni ben definite ed sottolineano l’importanza di considerare gli interessi del pubblico su larga scala, compresi gli utenti che possono essere danneggiati da applicazioni troppo aggressive di leggi sulla proprietà intellettuale.

Osservazioni di OTW al Governo del Sudafrica

In connessione con il processo di riforma del copyright messo in atto dal governo del Sudafrica, OTW ha inviato un commento a supporto dell’impiego, da parte del Sudafrica, dell’utilizzo di uno standard di fair use che rimpiazzi eccezioni limitate e obsolete nella sua legge sul copyright. Come OTW ha affermato nella sua osservazione, crediamo che sia di vitale importanza “rendere il governo consapevole della ricchezza e dell’importanza delle comunità di remix non commerciali e dei lavori che queste producono, in Sudafrica e altrove. Ricerche empiriche dimostrano come la cultura di remix sia un fenomeno globale, con caratteristiche simili in tutto il mondo.”

Lettera al Congresso degli Stati Uniti d’America

Il Comitato Supporto Legale di OTW si è unito ad una coalizione di organizzazioni, accademici e professionisti legali per inviare una lettera al Congresso degli Stati Uniti riguardante l’importanza di un “sistema di copyright bilanciato [che] sia di beneficio ad autori, utenti e innovatori” e incoraggi la libertà di espressione.

Presentazione nel documento di discussione del governo australiano sulle violazioni di copyright online

Il 5 settembre 2014, il Comitato Supporto Legale di OTW, assieme a Creative Commons Australia, ha inviato alcune osservazioni al documento di discussione del governo australiano sulle violazioni di copyright online, esprimendosi contro una proposta del governo stesso. Tale proposta espande la definizione di responsabilità di “autorizzazione” per i fornitori di servizi internet. Questo significherebbe che, pur non potendo fermare le singole violazioni degli utenti, potrebbero dover cambiare l’operatività dei propri servizi, ad esempio bloccando l’accesso a internet a chi è accusato di violazioni o filtrando l’attività degli utenti.

Osservazioni alla Commissione Europea

A febbraio 2014, il Comitato Supporto Legale di OTW ha registrato OTW nel Registro per la Trasparenza dell’Unione Europea e ha presentato un documento in risposta alla sua richiesta di commenti riguardanti possibili riforme del copyright europeo.

Osservazioni al PTO e alla NTIA

A ottobre 2013, l’Amministrazione Nazionale Telecomunicazioni e Informazione degli Stati Uniti (US National Telecommunications and Information Administration) e l’Ufficio Brevetti degli Stati Uniti (U.S. Patent and Trademark Office) hanno richiesto osservazioni pubbliche su questioni di norme sul copyright, incluso l’ambito legale per la creazione di remix. I nostri avvocati hanno utilizzato vicende presentate dai fan per spiegare a queste agenzie, le quali potrebbero con tutta probabilità proporre nuove legislazioni sul copyright, il perché qualsiasi cambio nella legge sul copyright dovrebbe favorire la libertà di creare lavori trasformativi.

Rebecca Tushnet, membro dello staff del Comitato Supporto Legale di OTW, ha anche partecipato ad un panel sul Contesto legale per i remix, a cui è stato richiesto di testimoniare a queste agenzie in connessione allo stesso processo di commento pubblico, il 12 dicembre 2013. (Inizia a parlare al minuto 33.)

Betsy Rosenblatt, presidente del Comitato Supporto Legale di OTW, ha rappresentato OTW a un gruppo di lavoro di Green Paper Roundtable, per sviluppare un contesto legale per la creazione di remix. La sua partecipazione il 29 luglio può essere vista a partire dal minuto 1:56:00 del video della mattina.